Allarghiamo gli affetti ristretti dal carcere – Le proposte del Volontariato

a cura della Conferenza Nazionale Volontariato Giustizia Permettere alle persone detenute di salvare i loro affetti è importante sempre: lo è nella fase iniziale della carcerazione, che è uno dei momenti di particolare fragilità, in cui il rischio suicidi è decisamente alto, lo è poi in quella fase della detenzione in cui la persona detenutaContinua a leggere “Allarghiamo gli affetti ristretti dal carcere – Le proposte del Volontariato”

Di troppe speranze deluse in carcere si muore

di Ornella Favero*  “Fate presto” era stata quasi una preghiera insistente e pressante fatta dal Volontariato alla ministra della Giustizia a proposito delle carceri, e dell’importanza del tempo e dell’attesa aveva parlato anche il Garante nazionale nella sua relazione annuale: eppure, non si è fatto in tempo, appunto, a fare quello che si poteva eContinua a leggere “Di troppe speranze deluse in carcere si muore”

Carceri: il tempo di fare e quello di informare

di Ornella Favero* “La complessa ‘macchina’ della detenzione richiede tempi per conoscere la persona, per capirne i bisogni e per elaborare un programma di percorso rieducativo”: sono parole di Mauro Palma, Garante nazionale delle persone private della libertà personale, che ha messo il tema della qualità del tempo della carcerazione al centro della sua relazioneContinua a leggere “Carceri: il tempo di fare e quello di informare”

Carceri: Come ti costruisco una bufala, e come faccio abboccare giornalisti e politici

di Ornella Favero* Ma possibile che nessuno si sia insospettito, leggendo gli articoli che hanno inondato il web sulle “casette dell’amore” per i detenuti? Eppure va bene che siamo abituati, sui temi delle pene e del carcere, a un giornalismo privo di scrupoli, che agisce senza controlli perché tanto i soggetti coinvolti sono soggetti conContinua a leggere “Carceri: Come ti costruisco una bufala, e come faccio abboccare giornalisti e politici”

Il modo migliore per salutare il nuovo Capo del DAP è mettere la nostra esperienza e la nostra competenza a disposizione

di Ornella Favero Carlo Renoldi è il nuovo Capo del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria. La Conferenza Nazionale Volontariato Giustizia ritiene che, in questo momento così difficile per le carceri, dopo due anni di pandemia che hanno raddoppiato le sofferenze delle persone detenute, il modo migliore per salutare il nuovo Capo DAP sia mettere la nostra esperienza eContinua a leggere “Il modo migliore per salutare il nuovo Capo del DAP è mettere la nostra esperienza e la nostra competenza a disposizione”

Gentile Ministra, “un uomo solo al comando” delle carceri non basta

di Ornella Favero* La giustizia penale è “regina” delle trasmissioni televisive e al centro dei programmi politici di tutti gli schieramenti, il carcere molto meno: per questo diventa sempre più importante che chi questa realtà la conosce bene da dentro aiuti a riflettere sul fatto che il processo, la condanna, la galera, il male aContinua a leggere “Gentile Ministra, “un uomo solo al comando” delle carceri non basta”

Perché nessuno più in carcere diventi un “fascicolo vivente”

di Ornella Favero* Una nuova circolare del DAP torna a parlare estesamente di rieducazione. Mi è arrivata in questi giorni una lettera/articolo di uno dei miei “redattori detenuti”, che ha subito vari trasferimenti, certamente per responsabilità anche sue, ma considerando che è cresciuto in carcere, qualche domanda anche l’istituzione se la dovrebbe porre, rispetto aContinua a leggere “Perché nessuno più in carcere diventi un “fascicolo vivente””

Mettere insieme le forze, le risorse, gli sguardi sull’esecuzione delle pene

a cura della Conferenza Nazionale Volontariato Giustizia In tanti, fra Garanti dei diritti delle persone private della libertà ed esponenti del Volontariato e del Terzo Settore, si sono collegati, martedì 18 gennaio, all’incontro online indetto dalla Conferenza Nazionale Volontariato Giustizia insieme ai Garanti per monitorare la ripresa nelle carceri delle attività in presenza, cercare diContinua a leggere “Mettere insieme le forze, le risorse, gli sguardi sull’esecuzione delle pene”

Progetto “A scuola di libertà”. Carcere e scuole: Educazione alla legalità

Promosso dalla Conferenza Nazionale Volontariato Giustizia e dall’Associazione Granello di senape Padova – Ristretti Orizzonti Anno scolastico 2021-2022 – Descrizione del progetto – Scheda di adesione al progetto (word) – Concorso di scrittura riservato agli studenti – Calendario degli incontri in videoconferenza per gli studenti – Seminario in videoconferenza per gli insegnanti: “Educazione in carcere.Continua a leggere “Progetto “A scuola di libertà”. Carcere e scuole: Educazione alla legalità”

Il fatto è che del Volontariato viene riconosciuta la “bontà”, non la competenza

di Ornella Favero* Mi colpisce l’assenza del Volontariato e di tutto il Terzo Settore dalla nuova Commissione per l’Innovazione del sistema penitenziario, di recente istituita dalla Ministra della Giustizia, tanto più oggi che il Codice del Terzo Settore parla abbastanza chiaro in materia e mette sullo stesso piano la Pubblica Amministrazione e il Terzo SettoreContinua a leggere “Il fatto è che del Volontariato viene riconosciuta la “bontà”, non la competenza”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito